venerdì 18 agosto 2017
 

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

HOMECRONACAPOLITICAECONOMIACULTURA&SPETTACOLISPORTL'ALTRO PREMIOFOTOTECA REDAZIONECONTATTI
POLITICA

La Muraglia, un bene
comune da difendere



04/08/2017   Ci associamo al coro di proteste già espresse da altre forze politiche e sindacali della nostra città per esprimere la assoluta contrarietà del circolo di Sinistra Italiana di Molfetta al primo provvedimento del Sindaco Tommaso Minervini sulla Muraglia.
L’Ordinanza Sindacale n. 41979 del 21 luglio 2017 limita la fruizione di cittadini e di turisti alla strada pensile che insiste sulla Muraglia, disponendo orari restrittivi per l’accesso alla pubblica via e al belvedere attiguo. Un atto che, peraltro, non interviene per nulla sulle varie e invadenti installazioni di vasi, recinzioni e fioriere che hanno come unico scopo quello di realizzare verande private su un’area pubblica qual è la Muraglia.
Questa decisione, che intenderebbe aumentare la sicurezza urbana nonchè l'incolumità pubblica, porta solo ad una limitazione inaccettabile degli spazi pubblici a scapito dei tanti molfettesi che vogliono frequentare, così come ormai accade da centinaia di anni di storia del Borgo antico, uno degli angoli più belli della nostra città.
L’Ordinanza Sindacale del 21 luglio 2017 va subito revocata e ridiscussa democraticamente nel prossimo Consiglio Comunale.
Chiediamo che siano rimosse subito le recinzioni private su questo bene pubblico e si dispongano maggiori controlli, anche mediante sistemi di videosorveglianza, che possano garantire un accesso e una fruizione in sicurezza del più bell’affaccio pubblico sul Borgo che la nostra città abbia.

Il circolo di Sinistra Italiana - Molfetta




di redazione@laltramolfetta.it
Agosto
Copertina
ULTIME NOTIZIEUltime Notizie
ATTUALITÀ
Inciviltà e
lassismo
CULTURA
Ti Fiabo e Ti Racconto
Programma 22-24 agosto
CULTURA
Una pirotecnica serata
all'insegna del buonumore
LUTTO
Ultim'ora. Scomparso
il Comm. Ilarione Azzollini
CULTURA
Assunzione della
Beata Vergine Maria
ATTUALITÀ
Ferragosto
sicuro
L'altra Molfetta

Condividi su FacebookPOLITICA
La Muraglia, un bene
comune da difendere



04/08/2017   Ci associamo al coro di proteste già espresse da altre forze politiche e sindacali della nostra città per esprimere la assoluta contrarietà del circolo di Sinistra Italiana di Molfetta al primo provvedimento del Sindaco Tommaso Minervini sulla Muraglia.
L’Ordinanza Sindacale n. 41979 del 21 luglio 2017 limita la fruizione di cittadini e di turisti alla strada pensile che insiste sulla Muraglia, disponendo orari restrittivi per l’accesso alla pubblica via e al belvedere attiguo. Un atto che, peraltro, non interviene per nulla sulle varie e invadenti installazioni di vasi, recinzioni e fioriere che hanno come unico scopo quello di realizzare verande private su un’area pubblica qual è la Muraglia.
Questa decisione, che intenderebbe aumentare la sicurezza urbana nonchè l'incolumità pubblica, porta solo ad una limitazione inaccettabile degli spazi pubblici a scapito dei tanti molfettesi che vogliono frequentare, così come ormai accade da centinaia di anni di storia del Borgo antico, uno degli angoli più belli della nostra città.
L’Ordinanza Sindacale del 21 luglio 2017 va subito revocata e ridiscussa democraticamente nel prossimo Consiglio Comunale.
Chiediamo che siano rimosse subito le recinzioni private su questo bene pubblico e si dispongano maggiori controlli, anche mediante sistemi di videosorveglianza, che possano garantire un accesso e una fruizione in sicurezza del più bell’affaccio pubblico sul Borgo che la nostra città abbia.

Il circolo di Sinistra Italiana - Molfetta




di redazione@laltramolfetta.it